Ortocheratologia

L' ortocheratologia è una tecnica di correzione dei difetti visivi che permette di vedere bene durante il giorno ad occhio nudo (senza occhiali o lenti a contatto), indossando delle speciali lenti a contatto durante la notte mentre si dorme e rimuovendole al risveglio.

Si tratta di lenti a contatto rigide gaspermeabili all'ossigeno, applicate dal Contattologo in cooperazione con il Medico Oculista.

La geometria di queste lenti è stata studiata per appiattire la parte centrale della cornea allo scopo di correggere progressivamente e in modo totalmente reversibile la miopia e/o l'astigmatismo. Le lenti vengono rimosse tutte le mattine al risveglio e si può vedere bene durante il giorno senza altri mezzi di correzione . Il porto notturno delle lenti vi permette di vivere liberamente la vostra giornata senza bisogno di una correzione visiva (lenti a contatto oppure occhiali).

L'ortocheratologia oggi può permettere significativi cambiamenti di stile di vita a pazienti propriamente selezionati: essere liberi da ausili ottici per la pratica di sport, attività professionali e ricreative è un fattore di motivazione che può portare a scegliere questo tipo di trattamento non-chirurgico e reversibile dei difetti rifrattivi.

Per chi?

Le lenti per ortocheratologia sono indicate per i miopi (fino a 5 diottrie) e/o gli astigmatici (fino a 2,5 diottrie) che non desiderano portare occhiali e lenti a contatto durante il giorno.

Sport

La miopia durante l'attività sportiva, che sia all'aria aperta o in altri ambienti, può creare un vero problema. L'ortocheratologia risolve questo problema, evitando a moltissimi sportivi l'uso degli occhiali e delle normali lenti a contatto, permettendo loro di praticare liberamente l'attività preferita. Con l'ortocheratologia, chi pratica sport, vede aumentare la sicurezza e soprattutto scompare la possibilità di rompere gli occhiali o perdere le lenti a contatto durante l'attività sportiva. Oggi è possibile essere liberi di godersi in tutta libertà la possibilità di praticare qualsiasi sport, senza più l'utilizzo di lenti a contatto né di occhiali

Attività professionali

Durante il lavoro e soprattutto per alcuni tipi di lavoro (corpi speciali, piloti, lavori a contatto con polveri) l'utilizzo di occhiali da vista o lenti a contatto durante il giorno può essere particolarmente difficoltoso o poco confortevole. Per chi lavora all'aria aperta possono aumentare i rischi di abrasioni causate da corpi estranei sotto le lenti o dalla rottura della lente morbida e, soprattutto per un miope che deve portare lenti a contatto, l'utilizzo di protezioni non è sempre sufficiente. Così come gli occhiali da vista costantemente ricoperti di polvere possono creare dei seri problemi per chi lavora in un cantiere. La correzione del difetto visivo mediante ortocheratologia elimina i rischi di perdita o decentramento delle lenti a contatto, di corpi estranei intrappolati sotto la lente o, semplicemente, elimina il disagio dato da occhiali che si sporcano o scivolano sul naso.

Quanto tempo per avere risultati?

Nella maggior parte dei casi si ottiene una buona visione senza occhiali o lenti a contatto già dopo le prime 2 o 3 notti di porto notturno delle lenti per ortocheratologia, raggiungendo risultati ottimali dopo una settimana. Va comunque ricordato che i tempi necessari per ottenere la correzione completa del problema visivo, con risultati durevoli per tutta la giornata, variano da soggetto a soggetto, tenendo conto del grado di ametropia da correggere.

L'ortocheratologia è sicura?

Con le lenti per ortocheratologia l'ossigenazione durante il porto notturno è massima  grazie all'ultrapermeabilità del materiale con cui sono costruite.

L'ortocheratologia agisce modellando delicatamente l'epitelio corneale (un sottile strato di cellule continuamente rigenerate) ed è quindi completamente reversibile, basta smettere di indossare le lenti durante la notte ed in alcuni giorni l'epitelio corneale torna alla sua forma originaria "ricreando" il difetto visivo che c'era in precedenza.

Non tutti i pazienti sono adatti a questa terapia che ha gli stessi rischi di altre lenti a contatto, e che deve essere attentamente e periodicamente sottoposta a visite mediche oculistiche di controllo.